foto-ufficiale-web-2

MOSEEK

by • 23 giugno 2014 • Ed. 2014Comments (3)39007

Hanno partecipato con successo a numerosi festival italiani, aprendo svariati concerti per artisti nazionali ed internazionali come “Giuliano Palma & The Bluebeaters�, “i Ministri�, “Tre Allegri Ragazzi Morti� e “Bud Spencer Blues Explosion�, realizzando anche  un mini tour per tutta l’Inghilterra.

Di chi parliamo? dei Moseek, il trio electro-rock composto da Elisa Pucci, voce e chitarra, Fabio Brignone, basso e synth e Davide Malvi, batteria e sequenze.

Un live dei Moseek non è un semplice live ma un vero e proprio “Show� dentro lo “Show�, dove il loro perfetto mix tra il rock e l’elettronica viene enfatizzato da luci e scenografie che catturano non solo l’udito ma anche la vista.

Il loro percorso artistico è caratterizzato da numerosi live, hanno infatti girato in lungo e largo per tutta l’italia attirando l’attenzione anche di mamma Rai che nel 2012 ha scelto due loro brani come sigla di chiusura dello storico programma “Demo� di Radio 1 Rai, brani che verranno successivamente inseriti anche nella compilation Hit Mania 2012.

Testi in inglese e sound da dancefloor quindi per la band originaria di Roma che a gennaio 2014 ha pubblicato il suo primo e attesissimo album, “Leaf�, edito dall’etichetta “One More Lab/Don’t Worry� e distribuito da Edel.

11 tracce che confermano la vocazione internazionale del sound dei Moseek, un indie pop mai fine a se stesso o ripetitivo, canzoni dalla formula pop che rappresentano il riassunto di 4 anni intensi, essendo “Leaf� una raccolta dei brani migliori dei precendenti Ep “Tableau� e “Yes Weekend�, entrambi interamente autoprodotti dalla band.

“Steal Show� è il loro ultimo singolo, un brano che parla del fastidioso chiacchiericcio della gente e di come tante persone sgomitino per rubare la scena agli altri. Un problema che non riguarda i Moseek, per loro garantisce la nostra cara scimmia, siete pronti a ballare?

Pin It

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>